/

POST COVID: CHE NE SARÀ DELL’ITALIA? DUE CHIACCHIERE CON L’ECONOMISTA RICCARDO PUGLISI

Quale futuro? Siamo tutti concentrati sul presente, tanto che nessuno sembra essere interessato al futuro. Del resto l’arrivo della seconda ondata, cogliendoci alla sprovvista, ci impone di pensare all’oggi. Al domani si vedrà. Eppure il secondo lockdown nel giro di pochi mesi, seppure soft, non fa ben sperare una volta che questo incubo sarà finito. La chiusura delle attività produttive avrà gravi ripercussioni sull’economia. Oltre che sulle psiche di noi

/

LA CRISI DELLE BIRRE ARTIGIANALI: INTERVISTA A TEO MUSSO, PATRON DI BALADIN

Secondo il celebre dizionario del parlare quotidiano non c’è miglior sinonimo di aggregazione dell’espressione “stasera birretta?”. E, si sa, di questi tempi il concetto di aggregazione non va, giustamente, per la maggiore. Le attività che creano occasione d’incontro (pub, bar, birrerie e ristoranti) sono state le prime a chiudere e le ultime a riaprire. La diretta conseguenza è stata una enorme contrazione nel consumo dei prodotti ad esse, direttamente o

/

REPETITA IUVANT: LA LETTERA DI TRE MAESTRE AD ALTERTHINK

Due giorni fa è arrivata alla mail di Redazione un pezzo, o meglio, una lettera firmata da tre maestre di una scuola primaria sarda. “In questo particolare momento”, ci hanno scritto in premessa alla lettera, “si sta puntando solo a far ripartire il turismo. E mentre il tema del ritorno a scuola è urgente, temiamo che il tempo per agire, specie se in assenza di linee guida chiare, stia svanendo”.

/

DA BACONE AL POPULISMO: COME È CAMBIATO IL RAPPORTO TRA POLITICA E SCIENZA?

Dalle immagini pubbliche della scienza può dipendere l’accettazione o il rifiuto di una teoria; su di loro si basa non solo il confine che distingue la scienza dalla politica ma anche le scelte sulle ricerche future. Qual è o quale deve essere il corretto rapporto tra scienza, intesa come comunità dei ricercatori nelle varie discipline, Stato, inteso come insieme dei poteri democratici, e società? Ho avuto il piacere di chiederlo