/

REFERENDUM: TESTA O CROCE?


Due intervistati, idee opposte, medesime domande. Il format si propone di differenziarsi dalle fin troppo comuni sfuriate che si vedono in televisione quando si tratta di tematiche divisive. Il punto non è la “vittoria” finale di una posizione sull’altra, quanto invece la creazione di uno strumento di ricerca di una “verità” costruita in modo critico e costruttivo.
E tu, sei testa o sei croce?


LE RAGIONI DEL SÌ: Mirko Boschetti

LE RAGIONI DEL NO: Alessandro Tuzzolino


LASCIA UN COMMENTO

Your email address will not be published.

CHE SERIE A CI ASPETTA

CI SIAMO DIMENTICATI DEL DEBITO