/

IL DISCORSO DEL RE

Mario Draghi è il nuovo Presidente del Consiglio. Dopo le dimissioni dell’ex Premier Giuseppe Conte e di una crisi di Governo durata fin troppo, Sergio Mattarella ha deciso di regalare all’Italia – Paese sull’orlo del baratro – un’occasione imperdibile per provare a rialzarsi. Dopo delle lunghe e anche un po’ inusuali consultazioni (penso al coinvolgimento delle parti sociali), Mario Draghi si è recato alle Camere per chiedere la fiducia da

/

LA COMPETENZA NON CI SALVERÀ, LA FELICITÀ È POLITICA

Il governo Draghi può essere sicuramente considerato un ottimo inizio ma di certo non un punto di arrivo. Una fase che probabilmente sistemerà i conti e magari, forse, anche qualcosa di più, ma poi, ad un certo punto, la politica dovrà tornare a riprendersi il suo posto. In questi giorni abbiamo assistito in televisione, su internet e in edicola ad un coro di voci inneggianti all’ormai Presidente del Consiglio incaricato

/

NON CI MERITIAMO DRAGHI… E ALLORA?

Replica all’articolo di Francesco Saverio De Marchi Troppo spesso noi liberali, o più vagamente noi che apparteniamo al quarto quadrante del political compass, siamo troppo severi nel giudicare la realtà. Francesco, che stimo dal punto di vista intellettuale e invidio per il fascino, non fa eccezione. Per quanto condivida la sua tesi di fondo e apprezzi particolarmente la scelta del titolo, trovo che l’analisi possa essere integrata di ampi tratti

/

BEATI I POPOLI CHE NON HANNO BISOGNO DI EROI

Il Presidente Mattarella ha deciso di affidare la guida del paese all’ex governatore della BCE, Mario Draghi. Il CV del premier incaricato parla da solo. Uno degli italiani più rinomati fuori confine e, probabilmente, la persona più adatta a governare il paese in questo tragico momento. La situazione è sicuramente straordinaria e senza precedenti, ma qualcosa di molto simile è accaduto nel recente passato. Era il 13 novembre 2011. L’allora

/

MARIO DRAGHI: LA NOSTRA ULTIMA CHANCE

Mattarella decide di calare l’asso affidando il Paese nelle mani del migliore disponibile sulla piazza, Mario Draghi. Una scelta per certi versi drammatica e disperata. L’ultima chance per il nostro Paese condannato ad un declino inarrestabile. IL LENTO DECLINO DELLA PALLINA ITALIA “Avete presente la teoria del piano inclinato? No? Ve la spiego. Se mettete una pallina su un piano inclinato la pallina comincia a scendere, e per quanto impercettibile

/

CHI CI SALVERÀ DALLA CRISI ECONOMICA DA COVID_19?

Il Covid_19 ha colpito duramente l’economia mondiale, mettendo a dura prova bilanci e politiche economiche dei Paesi più stressati. Le linee guida dettate da Mario Draghi sono certamente d’aiuto per il superamento di questa crisi, ma solo un elettorato consapevole e lungimirante potrà salvare L’Italia. Il Covid_19 ha colpito duramente l’economia mondiale. Questa nuova malattia ha creato una sensazione di incertezza che probabilmente non ha precedenti, lasciando futuro di cittadini