CHI SIAMO

AlterThink è un blog scritto e gestito da ragazzi che vogliono condividere la loro visione di ciò che li circonda. AlterThink è un laboratorio e un diario di pensiero, nel quale poter trovare articoli e riflessioni, ampie e ristrette, sul presente, sul passato e sul futuro. Crediamo nell’esistenza di una sola verità certa: tutte le più straordinarie idee sono nate su un foglio bianco, dall’impegno e soprattutto dalla curiosità.

La nostra missione è quella di offrire contenuti che non derivino da pensieri riciclati. AlterThink vuole essere un cordiale invito a ragionare diversamente, utilizzando le categorie critiche che contraddistinguono ciascuno di noi. Tutti qui saranno i benvenuti, tranne l’ostinata convinzione.

LA REDAZIONE


TOMMASO ROPELATO

Trentaquattresimo Trentino, 1998. Si occupa di filosofia e attualità, ma ha la tendenza ad esondare in considerazioni politiche ed economiche. Dopo uno stage presso il quotidiano “L’Adige” decide di fondare con Leonardo Marchesini “AlterThink”. È interista e grande appassionato di musica.


LEONARDO MARCHESINI

Nato nel 1997, si occupa principalmente di scienza politica ed economia nell’ambito delle relazioni internazionali. Appassionato osservatore delle dinamiche globali, è co-fondatore con Tommaso Ropelato di “AlterThink”.


DIANA GEORGIANA APOSTICA

Nata nel Nord-Est della Romania 23 anni fa. In Italia da circa 14 anni, laureata in Filosofia ma, a dispetto di ciò che qualcuno potrebbe pensare, rimango umile al cospetto del mondo reale. Mi interesso di molte cose, ne faccio poche. L’organizzazione di questo blog è una di queste.


ALESSANDRO TUZZOLINO

Nasce a settembre 2001, si diploma quindi in piena pandemia. Studia Economia e Finanza. Presenta gli articoli del giorno sulla pagina Instagram di AlterThink e, ogni tanto, scrive di politica.


ANDREA COTELLI

È nato a Iseo (BS) nel 1996. È laureato in Economia presso l’Università degli Studi di Brescia e studia Economics & Data Analysis all’Università degli Studi di Bergamo. Per AlterThink scrive di questioni sociali ed economiche.


CIRO AGOSTINI

Classe 1998, vive a Trento. Scrive di politica e non. Appassionato di storia, sport e di alcune cose belle. Una volta ha incontrato Bernie Ecclestone. Si laureerà in Studi Internazionali.


MITJA BOF

Classe 2003, nasce e cresce in Veneto, dove attualmente frequenta il Liceo Scientifico. Le sue passioni sono la filosofia politica e l’economia, di cui scrive per AlterThink.


NICOLAS CACERES

Nato ad Imola nel 2003, vive a Roma dove studia presso il liceo linguistico Lucrezio Caro. Appassionato di politica, Europa e Sviluppo Sostenibile, scrive di politica per AlterThink.


ALVISE PEDROTTI

Nato a Trento nel 1998, consegue il diploma di tecnico meccatronico presso l’ITT Buonarroti-Pozzo di Trento. Laureato in Economia e Management presso l’Università degli Studi di Trento, ora studia Behavioural and Applied Economics presso il medesimo Ateneo. Attualmente è politicamente impegnato nel partito Azione. Per Alterthink si occupa dunque di economia e politica.


GAIA ARGESE

Gaia nasce a Taranto il 12 Dicembre del 2000, si diploma al liceo Linguistico della sua città e scopre la passione per la politica che la porta ad iscriversi a Scienze Politiche dell’università di Firenze. Appassionata di musica, ama informarsi e scrivere: sogna di diventare una giornalista. Su AlterThink scrive di politica interna.


DIEGO MURAGLIA

Classe 2002. Studia presso il Liceo Scientifico Galileo Galilei di Verona.
Entra a far parte del Team di AlterThink come vignettista con spirito d’iniziativa.
Appassionato di arte e di cultura orientale, porta avanti la sua passione del disegno sin da piccolo.


EDOARDO BORTOLOTTI

Nato a Trento nel 1996, diplomato al Liceo Classico “G. Prati” di Trento, ha studiato Scienze dell’Antichità all’Università “Ca’ Foscari di Venezia”, per poi dedicarsi a tempo pieno nella scrittura in varie forme.


DARIO NEGLIA

Ha studiato prima Filosofia (Catania), poi Relazioni Internazionali (Bologna), e infine Studi Diplomatici (ISPI a Milano, e SIOI a Roma). Si occupa principalmente di politica nazionale e internazionale, ma gli piace conoscere campi diversi perché pensa che sia necessario uno sguardo versatile per capire i fenomeni contemporanei. Parla inglese e francese. Quando non è troppo scettico e realista, crede nella società aperta, nel progresso, e nella volontà di lasciare la propria “impronta nell’universo”. Pensando a un motto che gli sta a cuore direbbe: Sapere aude!



I NOSTRI COLLABORATORI