/

A CHE PUNTO SIAMO CON LA TASSA MINIMA GLOBALE

Il G20 di Venezia dello scorso luglio ha sancito un importante passo avanti nel percorso verso l’istituzione della Global Minimum Tax (GMT), uno schema di imposizione fiscale condiviso a livello globale, dopo che in sede Ocse 132 Paesi (che rappresentano il 90% del Pil mondiale) hanno aderito ad un accordo generale che nei prossimi mesi dovrà essere declinato nei più specifici aspetti tecnici e politici. UN’ALIQUTA MINIMA GLOBALE AL 15% La GMT ha l’obiettivo di rendere

/

LA NUOVA STRATEGIA DELLA BCE

Dopo 18 mesi di seminari, 13 gruppi di lavoro, presentazioni, discussioni e riunioni, la Bce ha annunciato gli esiti della revisione della sua strategia di politica monetaria. D’ora in avanti le misure monetarie della banca centrale tenderanno all’obiettivo di inflazione “simmetrico” del 2% a medio termine (non più “inferiore ma prossimo al 2%”). OBIETTIVO SIMMETRICO Il termine “simmetrico” sta ad indicare che sia scostamenti negativi (inflazione inferiore all’obiettivo) che positivi (inflazione superiore all’obiettivo) non saranno considerati opportuni. Alcuni

/

LA RIPRESA ECONOMICA E IL REBUS DELL’INFLAZIONE

Secondo la stima dell’Eurostat l’inflazione annuale nell’Eurozona nel mese di giugno ha segnato un +1,9% rispetto al +2% stimato a maggio. L’inflazione core (che esclude i beni dal prezzo volatile, come alimentari ed energia) ha registrato un +0,3% mentre l’inflazione armonizzata (che permette di determinare l’andamento complessivo dell’Eurozona) ha confermato il +0,9% del mese precedente. L’obiettivo della Bce è un aumento dell’inflazione ad un ritmo inferiore ma prossimo al 2%

/

QUESTIONE DI EREDITÀ

La proposta del segretario del Partito Democratico Enrico Letta di istituire una “dote” una tantum per i diciottenni, finanziata da una revisione delle imposte di successione, ha infuocato gli animi interni alla maggioranza e riportato in auge un dibattito divisivo nel Paese. Al di là del marketing politico delle parti e delle legittime perplessità sulla concreta fattibilità della misura, l’imposta di successione sulle grandi eredità è una misura fondamentale, liberale

/

L’EURO DIGITALE SPIEGATO IN 5 PUNTI

Se ne parla da poco, ma la Presidente Lagarde è già molto entusiasta. I dettagli sono ancora limitati, e la BCE, dopo aver presentato il progetto lo scorso ottobre, ha annunciato che deciderà se procedere o meno con lo sviluppo di un “Euro digitale” entro la prima metà del 2021. Ecco alcuni punti per comprendere di cosa si tratta. Un euro, ma digitale. Insomma, niente più di quanto non sia

/

LA BCE E IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

La lotta ai cambiamenti climatici è la grande sfida del post pandemia. Tutte le principali istituzioni mondiali stanno prendendo posizione sul fronte ambientale: fondi d’investimento, banche, aziende, ONG, governi. Ma il percorso è ancora lungo ed è ora che anche le banche centrali si mobilitino per adeguare le scelte di politica monetaria ad un modello di sviluppo sostenibile. È in corso un dibattito inedito nei consigli esecutivi delle principali banche

/

GUERRA ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

Proposta di Alvise Pedrotti. Da un’idea di Mark Pisoni. REGOLAMENTAZIONE DELLE SOSTANZE STUPEFACENTI ATTRAVERSO UN MONOPOLIO DI STATO UNA PREMESSA Sebbene io faccia parte di Azione, ci tengo a precisare che questa proposta non scaturisce dalla mia esperienza nel partito, né sono stati coinvolti altri membri di esso. Quello che propongo, quindi, è solo ed esclusivamente a nome mio e non ha a che fare minimamente con il partito. INTRODUZIONE

/

LA FINANZA IN SOLDONI

L’ignoranza in ambito finanziario limita fortemente la nostra capacità di comprendere gli eventi che ci circondano e può indurci a tenere comportamenti sbagliati e in ultima istanza dannosi.    Ad esempio, può spingerci a richiedere un finanziamento che non saremo in grado di ripagare, oppure a impiegare male il nostro risparmio, acquistando titoli troppo rischiosi o non coerenti con le nostre esigenze e preferenze. Può, inoltre, limitare i nostri diritti politici,

1 2 3 5