/

LA SOLUZIONE DEI DUE STATI PUÒ RISOLVERE IL CONFLITTO ISRAELO-PALESTINESE?

Tutte le volte che tra Israele e Palestina si compiono violenze e scorre il sangue, c’è sempre chi, alfiere della pace e spesso infastidito dallo Stato ebraico, piange per i danni che quest’ultimo provoca al processo di pacificazione nell’area e auspica, sognando, la soluzione dei due Stati. Prima di esporre quella che è la mia visione, in particolare, su quest’ultimo tema occorre, però, fare alcune premesse. In primis: non voglio

/

NON POSSIAMO MORIRE POPULISTI

C’era una volta un partito progressista, riformista, europeista, genuinamente di centrosinistra. Un partito che aveva, con tutti i suoi limiti e le sue mancanze, fatto tesoro delle esperienze dei principali partiti del secondo dopoguerra e ne aveva tentata una sintesi. C’era una volta un partito orgoglioso delle sue idee, si sarebbe detto “a vocazione maggioritaria”. Un partito che dettava la linea al centrosinistra italiano, ne aggregava i consensi e riusciva

/

NE USCIREMO MIGLIORI, O FORSE NO

Uno dei leitmotiv del primo lockdown era: “Ne usciremo migliori”. Guardando, però, ad alcuni comportamenti e ad alcune tendenze in atto, sembra che la pandemia abbia reso molte persone peggiori. Le conseguenze potrebbero essere molto pesanti, per tutti. La pandemia che, da quasi un anno, ci sta vessando col suo carico di sofferenze e di morti sembra aver tirato fuori, dalle persone, le migliori energie ma anche i peggiori istinti,