/

Quel “fronte centrista” s’ha da fare. Idee

Lavorare “a metà strada” si può: a dimostrarlo è la storia. Come? Ripartendo dalle idee, non dalle accozzaglie per tutte le stagioni. Scelte nette in senso liberale e autonomia dalla “vecchia politica” non possono che stare in pole position fra i cardini di un nuovo fronte, orgogliosamente “centrista”. Spunti d’idealismo per un laboratorio moderato nelle idee ma distintivo nei concetti. Con consigli non richiesti a Carlo Calenda.  “Serve un fronte

/

Albert Camus, giornalista impegnato fra l’etica e la morale

Quali sono gli obiettivi e i doveri di chi occupa uno spazio nei media? Che cosa distingue un giornalista da un cortigiano? L’autore de “Lo Straniero”, premio Nobel 1957, non avrebbe scelto questa strada. Intraprese la professione per caso. Non negava di avere delle idee. Nell’esercizio del mestiere, tuttavia, le rimetteva sempre al servizio della verità e della libertà. Gli articoli del “giornalista” Camus consegnano agli aspiranti una preziosa lezione

/

Ma a Berlino che giorno è?

Le imminenti elezioni federali tedesche rappresentano un cruciale appuntamento con la storia. Destinato, qualunque sia l’esito delle urne, a segnare una svolta. La posta in gioco? Le sorti dell’Unione Europea. E quelle dell’Occidente. Ho recentemente avuto l’occasione di visitare le prime tre città tedesche per numero di abitanti: Berlino, Amburgo e Monaco di Baviera. In vista delle elezioni federali tedesche calendarizzate per il 26 settembre, ho tratto in quest’articolo una