ECONOMIA - Page 2

LE SCELTE DELLA BCE, TRA INFLAZIONE E RISCHIO RECESSIONE

Secondo i dati Eurostat l’inflazione nell’area dell’euro a giugno ha raggiunto quota 8,6%. La BCE ha scelto di aumentare i tassi di interesse per la prima volta dal 2011, ma una stretta monetaria precoce potrebbe innescare una recessione nei paesi più fragili. INFLAZIONE RECORD Secondo i dati Eurostat l’inflazione nell’area dell’euro a giugno 2022 ha raggiunto quota +8,6%, in aumento rispetto al +8,1% di maggio. A pesare sul dato è
8 Luglio 2022

ELON MUSK SI PRENDE TWITTER

Quello che per molti era solo un bluff mediatico si è rivelato in poche settimane un deal da 46,5 miliardi di dollari, con il coinvolgimento delle principali banche d’affari americane. Un’operazione lampo che ha messo il consiglio di amministrazione di Twitter nelle condizioni di non poter rifiutare l’offerta del miliardario di origini sudafricane, fondatore e amministratore delegato della Tesla e di SpaceX. Tuttavia, l’operazione potrebbe avere delle ricadute sulle azioni Tesla,
5 Maggio 2022

IL RUOLO DELLE CRIPTOVALUTE NELLA GUERRA

L’invasione russa in Ucraina ha avuto una serie di ripercussioni sui sistemi finanziari dei due paesi coinvolti, i quali, per esigenze differenti, stanno ricorrendo alle criptovalute per raccogliere risorse finanziarie. Se gli ucraini stanno raccogliendo finanziamenti per sostenere la resistenza e per gli aiuti umanitari, i russi possono utilizzare le criptovalute per aggirare le sanzioni occidentali. Stiamo assistendo ad uno spot per rilanciare l’immagine nel mondo delle criptovalute, apparentemente immuni
3 Maggio 2022

UCRAINA, KIPPUR E IRAN: CRISI ENERGETICHE A CONFRONTO

Nel corso della storia tutti i conflitti bellici hanno avuto ripercussioni economico-finanziarie. Ma l’invasione dell’Ucraina ha causato un’impennata senza precedenti dei prezzi dei beni energetici, riproponendo uno schema inflazionistico analogo a quello registrato negli anni Settanta, in occasione della guerra dello Yom Kippur del 1973 e della rivoluzione islamica in Iran del 1979. La guerra dello Yom Kippur e la stagflazione L’accelerazione della crescita dei prezzi degli anni Settanta si
14 Marzo 2022

GUERRA IN UCRAINA: LE ALTERNATIVE AL GAS RUSSO

La guerra in Ucraina e le sanzioni internazionali contro la Federazione Russa hanno aggravato le tensioni già presenti da mesi sul mercato energetico e i contratti futures del gas naturale di riferimento per l’Europa nord-occidentale stanno toccando massimi senza precedenti. L’Italia è tra i Paesi più esposti sul fronte energetico e dunque il governo sta valutando le alternative al gas russo. I PRINCIPALI GASDOTTI RUSSIA-EUROPA Il 60% del gas naturale
8 Marzo 2022

USA E UE GIOCANO LA CARTA SWIFT

Stati Uniti e Unione Europea hanno stabilito che sette banche russe saranno tagliate fuori dalla rete dei pagamenti SWIFT. Si tratta dell’arma “nucleare” finanziaria per colpire la Federazione Russa. Al momento sono state risparmiate Gazprombank e Sberbank. L’ARMA “NUCLEARE” FINANZIARIA La Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication, in acronimo SWIFT, è una società con sede a Bruxelles che gestisce l’omonima rete di messaggistica utilizzata dalla maggior parte delle banche del mondo
4 Marzo 2022

INFLAZIONE, PNRR, DEBITO PUBBLICO, QUIRINALE: INTERVISTA AD ALE.CONOMISTA

Mentre il parlamento italiano si appresta ad eleggere il nuovo Capo di Stato, l’Italia e l’Europa devono gestire una serie di dossier fondamentali per il loro futuro: l’inflazione e la politica monetaria di FED e BCE, il caro energia, la riforma del fisco, i vincoli di bilancio, il PNRR. Facciamo il punto con Alessandro Cascavilla, dottorando in Economics presso l’Università degli Studi di Bari. Nell’Eurozona l’inflazione a novembre ha segnato
27 Gennaio 2022

LA FINANZA INTERNAZIONALE SI DIVIDE SU DRAGHI AL QUIRINALE

Mancano poche settimane all’elezione del successore di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica. La lista dei nomi papabili si aggiorna di ora in ora e figura tra questi anche quello del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Sarebbe il primo Presidente a passare direttamente da Palazzo Chigi al Quirinale.  Il mondo della finanza internazionale si divide nel prevedere gli effetti del cambio di ruolo di Draghi sull’economia italiana ed europea. LA POSIZIONE
13 Gennaio 2022