/

ASTRAZENECA E IL MECCANISMO DI CONTROLLO DELL’EXPORT

Il 2 marzo l’Italia ha bloccato l’esportazione di 250 mila vaccini che sarebbero stati diretti da Anagni (Lazio), sito di produzione in Italia della AstraZeneca, verso l’Australia. Per farlo, il governo Draghi ha attivato il Meccanismo di controllo dell’export, innescando le reazioni contrarie di Regno Unito e Australia. La Commissione europea punta ad utilizzare questo strumento per mettere pressione alle case farmaceutiche, incentivandole a rispettare gli impegni presi circa i tempi