/

L’ANNO ELETTORALE EUROPEO

Il 2021 sarà un anno fondamentale per gli equilibri politici del vecchio continente: alcuni importanti paesi dell’Unione sono chiamati al voto e in molti casi si tratta di elezioni molto significative, che avranno ripercussioni sulla politica dell’intera Europa. Dopo un 2020 segnato da pochissime tornate elettorali in tutto il mondo, di cui molte rimandate a causa COVID, alcuni paesi in Europa e nel mondo saranno chiamati al voto nel 2021

/

NOI, GIOVANI EUROPEI

Due anni fa moriva a Strasburgo Antonio Megalizzi, un giovane come noi che credeva nel sogno europeo. Nonostante i passi da gigante che l’UE sta facendo in questo periodo, deve ancora trovare il coraggio di evolversi e reinventarsi, diventando una vera e propria un’Unione federale. Noi giovani nati dagli anni ’90 in poi siamo cresciuti con il sogno di un’Europa aperta, in cui si è sempre dato per scontato, ad

/

IL BLUFF DI POLONIA E UNGHERIA

Polonia e Ungheria hanno annunciato il veto al Recovery Fund sostenendo che il meccanismo dello stato di diritto proposto dal Parlamento Europeo vada a danneggiare la loro sovranità. Nonostante la decisione sia stata celebrata dalla destra europea, è solo un bluff, perché in ogni caso chi ci perde sono questi due paesi, e la destra stessa. Sono passati circa 5 mesi da quando è stato ideato e annunciato il Recovery

/

IL FUTURO DELL’ECOLOGISMO – Live con Chicco Testa

Con Chicco Testa, ex presidente di Legambiente, deputato dal 1987 al 1994, dirigente di diverse aziende tra cui ENEL e ACEA e oggi presidente di AssoAmbiente, parliamo degli orizzonti dell’ambientalismo moderno, del fenomeno di Greta Thunberg, del Green Deal europeo e del suo ultimo libro “Elogio della crescita felice. Contro l’integralismo ecologico” appena uscito ed edito da Marsilio.

/

ELEZIONI USA E SCENARI INTERNAZIONALI POST-TRUMPIANI | con Cecilia Sala

La vittoria di Joe Biden alle presidenziali americane determinerà con ogni probabilità cambiamenti nella postura internazionale e nella politica interna statunitense. Quali stati hanno cambiato schieramento e quanto è stato decisivo il voto delle minoranze? In quali di questi stati Trump si appellerà alla corte suprema? Qual è l’eredità del Trumpismo nei Repubblicani e chi potrà raccogliere la pesante eredità di The Donald? È possibile prevedere, nei tempi e nelle

/

KANYE 2024 VISION

La candidatura alla Casa Bianca del rapper di Atlanta si è rivelata un clamoroso fiasco: oltre a non essere apparso tra i nomi sulla scheda elettorale, ha ottenuto come miglior risultato un misero 0,4% in Idaho e non è riuscito a strappare a Biden i voti della Black Community. Ma, a meno che non cambi repentinamente idea e la sua salute mentale peggiori, ha la strada spianata per essere il

/

È FINITO IL TEMPO DELLA POLITICA MACHIAVELLICA

Basta “mosse del cavallo”: la politica del dopo-Covid deve essere coerente e trasparente e deve soprattutto seguire le indicazioni della scienza e degli esperti, che molto spesso sanno ascoltare i cittadini più dei politici stessi. Mettendo al centro i candidati della società civile e programmi veramente sostenibili, si può avere un vero e proprio risveglio della politica. In una parola: coerenza “Non facciamo le verginelle, Italia Viva è anche un’operazione

/

LA GALASSIA SOCIALDEMOCRATICA IN ROTTA DI COLLISIONE

In Europa la maggior parte dei partiti socialdemocratici sono rappresentati nel gruppo dei Socialisti e Democratici (S&D), ma in realtà sono più diversi di quanto sembrano. Tra socialisti conservatori, socialdemocratici nordici, cristiano sociali e liberal democratici, il centrosinistra europeo non è mai stato così diviso, e questo ci tocca più di quanto si possa pensare. In questi mesi il Parlamento Europeo ha acquisito una centralità mai vista prima, e ciò