/

LA SFIDA DELLE REGIONALI IN FRANCIA

Il 20 e il 27 giugno i francesi saranno chiamati alle urne per eleggere i presidenti regionali. Tra l’effetto COVID che aiuta gli uscenti e la destra all’attacco per espugnare una regione, non è da escludere che queste consultazioni avranno delle conseguenze anche a livello nazionale. Dopo che anche quest’anno il virus ha rimandato le consultazioni elettorali in quasi tutti i paesi del mondo, l’estate diventa la prima occasione per

/

LE COMPLICATE ELEZIONI A MADRID

Il 4 Maggio la comunità autonoma della capitale, la più ricca di tutta la Spagna, si recherà alle urne, con una difficile campagna elettorale tra minacce, dati epidemiologici poco promettenti e tradimenti. Manca giusto qualche giorno alle elezioni nella Comunità Autonoma di Madrid, in cui la regione più ricca di Spagna rinnoverà il proprio parlamento nazionale, nonostante le scorse votazioni si siano tenute poco meno di due anni fa. E

/

DOPO IL COVID, LA TERRA

In un mondo alle prese con i vaccini e le riaperture, il tema della salvaguardia ambientale e della transizione ecologica prende sempre più piede. La storia dell’Earth Day e di come le principali nazioni europee intendono affrontare il tema. Tra le centinaia di giornate dedicate a qualcosa, forse il 22 aprile è quella più significativa per tutti gli ambientalisti e per chi ha a cuore il nostro pianeta: infatti in

/

“IL MARESCIALLO TWITTO”

Chi è Janez Janša, il politico più discusso di tutta la Slovenia? Un reportage sulla figura più controversa del piccolo paese balcanico e sulla battaglia del “maresciallo Twitto”, come lo chiamano in patria, contro la stampa e i media del suo paese.  Incastonata tra le alpi Giulie e l’Adriatico, la Slovenia è una nazione relativamente giovane, con poco più di due milioni di abitanti, nata dalla disgregazione della Jugoslavia di

/

COME D’INCANTO, LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Dopo tanti rumors, alla fine il governo guidato da Mario Draghi avrà un ministero per la Transizione ecologica. Ma in cosa consiste questo dicastero? E cosa avrà di diverso rispetto al “classico” ministero dell’Ambiente? Una guida per capire il ministero chiave del governo dell’ex presidente della BCE. Sono giorni piuttosto turbolenti per la politica italiana: da una crisi di governo aperta da Italia Viva, con la totale sicurezza del premier

/

CRISI DI GOVERNO O CRISI POLITICA? | LIVE CON MATTEO RICHETTI

Partiti che si sfaldano, pattuglie di responsabili, partiti con più parlamentari che elettori, partiti personali senza struttura che decidono la linea su Twitter senza indire assemblee o direzioni. Un tempo c’era chi profetizzava l’arrivo dei partiti leggeri o liquidi: verticistici, senza strutture ben definite, che si adattano volta per volta ai temi della società civile e che si sfaldano insieme al proprio leader. Adesso – con alti e bassi –

/

L’ANNO ELETTORALE EUROPEO

Il 2021 sarà un anno fondamentale per gli equilibri politici del vecchio continente: alcuni importanti paesi dell’Unione sono chiamati al voto e in molti casi si tratta di elezioni molto significative, che avranno ripercussioni sulla politica dell’intera Europa. Dopo un 2020 segnato da pochissime tornate elettorali in tutto il mondo, di cui molte rimandate a causa COVID, alcuni paesi in Europa e nel mondo saranno chiamati al voto nel 2021