/

IL VALORE DELLA SCUOLA

Tre maestre hanno scritto una lettera al presidente Conte e alla ministra Azzolina per ribadire l’importanza della scuola e dell’istruzione, soprattutto quella in presenza. Cosa non ha funzionato del “metodo italiano” e come possiamo rimediare? Cosa possiamo imparare dai nostri vicini europei? Ma soprattutto, come possiamo spendere i soldi europei per rilanciare davvero la scuola? “Carissima dott.ssa Azzolina, Egregio Presidente Conte, stimati colleghi, rileggevamo “con nostalgia” la lettera benaugurale, colma

/

3 A 3, PALLA AL CENTRO

Le tanto temute elezioni regionali si sono concluse con un inaspettato pareggio, con il centrosinistra che mantiene Toscana, Puglia e Campania mentre il centrodestra guadagna le Marche e continuerà a governare Liguria e Veneto. Tra vincitori e vinti, qualcosa nel paese sicuramente cambierà tra gli equilibri di coalizione. Con tante incognite all’orizzonte. I RISULTATI Liguria rimane sulla corsia di destra Giovanni Toti vince con largo vantaggio sul candidato di PD/5S

/

A SCUOLA DI RILANCIO

In questo caldo settembre di un anno surreale, il governo italiano è impegnato a elaborare un piano per il rilancio da finanziarsi con i soldi del progetto Next Generation EU. Non sarà facile: sono 557 i progetti sul tavolo dei ministeri (di cui molti sono controversi), e non è detto che tutti rientrino nelle direttrici stilate dal Comitato Interministeriale per gli affari europei. Intanto la Francia presenta un piano snello,

/

QUALE ECOLOGISMO PER L’ITALIA?

L’Italia non ha mai avuto una vera ambizione ecologista, ma solo un disinteresse generale sul tema e discorsi estremamente semplificati. E con la nuova ripartenza dopo il virus, quale modello vogliamo applicare? L’ambientalismo della decrescita felice o uno sviluppo sostenibile e consapevole?  Sono ormai passati due anni da quando il fenomeno Greta è esploso in tutto il mondo e soprattutto in Europa, facendo sviluppare un dibattito sui cambiamenti climatici e

/

QUESTA POLITICA CHE SEMBRA ODIARE LA SCUOLA

Oltre alla crisi sanitaria ed economica, il virus ha riportato alla luce lo spettro dell’emergenza culturale, legata a doppio filo con la politica. E ora sta alla classe dirigente dimostrare che non odia la scuola. Un’epidemia silenziosa È solo una questione di tempo, dicono gli esperti, prima che in Italia esploda l’emergenza economica dovuta alla pandemia del COVID19; basta aspettare la fine del blocco dei licenziamenti e lo stop alla

/

IL DESTINO DELLA NAVE EUROPA

L’Europa è ad un bivio: o andare addosso a quell’iceberg che rappresenta tutte le difficoltà e le divisioni interne, affondando come il Titanic, oppure salvare i propri abitanti con una manovra difficile ma fondamentale per un futuro in comune. Una battaglia a colpi di nomine Questa seconda parte di luglio sarà fondamentale per stabilire il destino del piano degli aiuti previsti dal piano Next Generation EU: al consiglio europeo del