/

LO SCAVO ARCHEOLOGICO: I ROMANI IN TRENTINO

La più tipica, ma sempre unica ed eccezionale attività che può svolgere uno studente di Beni Culturali è sicuramente l’attività di scavo. Io ho avuto occasione di partecipare alla mia prima campagna nel 2019 in Sicilia centrale, presso il sito di Philosophiana. L’università di Trento quest’anno ha deciso, in accordo con professori ed enti finanziatori, di concentrare gli sforzi (e i fondi) per quello che probabilmente si rivelerà un futuro

/

PAGLIACCI

La vera storia di una gabbana d’istrioni Sarebbe un errore pensare, come per molti lavori prima di “Pagliacci”, che quel che si vede in scena non possa essere materia di vita. Ci tiene a specificarlo subito, Ruggero Leoncavallo, per evitare equivoci. Il pubblico in sala deve saperlo. “Egli ha per massima sol che l’artista è un uom e che per gli uomini scrivere ei deve, ed al vero ispiravasi”. Non

/

TRA VECCHIO E NUOVO, L’ARTE A MONACO

Siamo a settembre e finalmente Sasha può proseguire il suo tour dei musei europei; perché sì, sebbene non l’abbia mai specificato, il nostro osservatore non potrà permettersi delle visite lontane. Per questo giovedì la meta è la città più importante della Baviera, Monaco. In questa occasione la visita sarà di una portata maggiore delle scorse. Infatti avrà occasione di entrare nella Alte Pinakothek e nella Neue Pinakothek. Ma non è

/

MASSIMO PERICOLO, LA MALINCONIA DELLA PROVINCIA

Internet negli ultimi anni ha trasformato numerosi artisti in semplici font per meme da condividere nei vari gruppi social, svuotandoli spesso del loro significato originario e rendendoli quindi innocui. La prima volta che ascoltai Massimo Pericolo la motivazione fu proprio il passaparola in seguito alla canzone che gli ha consentito di emergere a livello nazionale, ”7 Miliardi”: il video di questo pezzo presenta tutti gli elementi con i quali è

/

PARLA IL MAESTRO E TUTTI MUTI

Questa sesta edizione dell’Accademia per giovani direttori d’orchestra e maestri collaboratori è dedicata a due capolavori del repertorio verista, Cavalleria rusticana e Pagliacci, opere troppo spesso “maltrattate” da esecuzioni approssimative e tendenti alla volgarità. Si tratta quindi, credo, di un’edizione particolarmente delicata e preziosa, che potrà essere di grande aiuto per i giovani per riuscire a comprendere al meglio la sapienza compositiva, l’arte della strumentazione e la nobiltà delle linee

/

FERRAGNI AGLI UFFIZI: SCANDALI O PREGIUDIZI?

Chiara Ferragni ha sponsorizzato gli Uffizi sul suo profilo Instagram, portando un incremento delle entrate. È veramente la persona giusta? Gli insulti sono giustificati? Dall’insulto “Capra!” di sgarbiana memoria, al più classico “Vai a lavorare!”. Sono solo alcune delle parole che sono state rivolte alla 33enne sotto il post pubblicato dalla pagine ufficiale degli Uffizi, che mostrava lei davanti alla Nascita della Venere di Botticelli. Cosa è successo di così grave e

/

GADAMER E L’ERMENEUTICA PER UNA CRITICA DELLE CRITICHE

Spesso nelle conversazioni o nei dibattiti sorge troppo presto l’accusa di rifarsi a una tradizione precostituita, cercando così di smontare l’argomentazione altrui. Ma si può essere davvero immuni alle tradizioni? Cosa dire del contesto? Si può legittimamente affermare che per discutere efficacemente bisogna proprio comprendere le tradizioni? Cos’è una tradizione? Il circolo ermeneutico e la tradizione. L’assunto fondamentale da cui partiamo è il seguente: ogni asserzione umana verte su un

/

A SPASSO PER MUSEI: LA PINACOTECA DI BRERA

Il secondo passo nelle visite museali di Sasha Strong, lo porta in una delle più ricche pinacoteche italiane come patrimonio: Brera. Viviamo assieme le sue sensazioni e i suoi giudizi. È passato ormai un mese dalla prima visita del nostro ragazzo, Sasha Strong. È ora di proseguire il racconto del suo viaggio culturale. Per questa volta non dovrà spostarsi troppo, perché ci troviamo in Italia, a Milano. La Pinacoteca di