/

CHE SERIE A CI ASPETTA

Il campionato di calcio si appresta a ricominciare questo weekend in una situazione totalmente anomala. Oltre alle misure precauzionali note a tutti inerenti il COVID-19 ( continui tamponi ed eventuali isolamenti, stadi vuoti,ecc.) le società hanno dovuto muoversi in una finestra di mercato di appena un mese. Cerchiamo quindi di tracciare a livello “calcistico” quali sono le prospettive e gli obiettivi dei principali club per questa Serie A 2020/2021. La

/

“LA GRANDEZZA DELLA MIA MORALE É PROPORZIONALE AL MIO SUCCESSO”

Citando una celebre canzone degli Afterhours mi riconduco a ciò che sta succedendo in questi giorni negli USA. “E se non giocassimo?”. 25 agosto. George Hill, playmaker dei Milwaukee, ha reso in parole quello che era un sentimento comune che si viveva nella “bolla” dell’NBA da circa 24 ore. Andiamo con ordine, cosa è la bolla? In parole povere da inizio luglio i giocatori dell’NBA stanno vivendo lontano da affetti

/

LA PARTITA PIÙ AZZURRA

Se qualcuno mi chiedesse quale partita rappresenta il “calcio italiano” in tutta la sua essenza io senz’ombra di dubbio risponderei Olanda-Italia del 29 giugno 2000. Partiamo subito con un’osservazione: cosa significa per me “calcio italiano”. Noi italiani siamo sempre stati additati, in ambito sportivo, come catenacciari, difensivisti, brutti da vedere. Ebbene, non c’è niente di più giusto. Basta nasconderci, l’Italia non ha mai vinto da favorita o giocando il miglior

/

ABEBE BIKILA, IL CAMPIONE SCALZO

Roma, Olimpiadi del 1960. Abebe Bikila, maratoneta senza scarpe, è il primo atleta africano a vincere un oro olimpico. Avessimo qui con noi la sua carta d’identità essa reciterebbe: nome, Bikila; cognome, Abebe (per la cultura etiope però prima viene il cognome e poi il nome); nato il 7 agosto 1932 a Jato, in Etiopia. Fine qui, sulla vita di Abebe fino ai 17 anni non sappiamo nulla. Si sentono

/

KLOPP E GUARDIOLA: QUANDO LA FILOSOFIA INCONTRA IL CALCIO

La differenza tra questi due Signori del Calcio inizia nell’aspetto e finisce nel campo da calcio. Le loro visioni calcistiche agli antipodi ci dimostrano come la Vittoria sia solo una ma i modi per raggiungerla siano molteplici. Jürgen vs Pep, la storia infinita. Sono tornato a seguire la Premier League dopo anni in cui mi ero concentrato solo sul calcio nostrano. Non per seguire assiduamente una delle mie squadre preferite,

/

ALI E FRAZIER, NEMICI PER LA PELLE

La storia dello sport è fatta di storiche rivalità: Federer vs Nadal, Coppi vs Bartali, Ronaldo vs Messi. Il duello tra Ali e Frazier però assume dei connotati molto più profondi che vanno oltre al contesto sportivo. Nel corso degli anni Sessanta e Settanta la boxe era uno degli sport più seguiti in America. Gli atleti del tempo erano sempre sotto i riflettori dei mass media: per questo la rivalità

/

PERCHÉ DIRETTA STADIO FA ANCORA SUCCESSO?

Titolo da non leggere come una critica, anzi: questa trasmissione è una piacevole realtà nel mondo delle partite in streaming. Quali sono gli ingredienti per il successo? Ad un ragazzo nato nel cuore degli anni  ’90 e cresciuto senza l’abbonamento a Sky o Mediaset solo sentire il nome “Diretta stadio… ed è subito goal!” rievoca pomeriggi passati alla tv per seguire gli aggiornamenti delle partite della Serie A. Ho ricordi

/

BALOTELLI, UN BLUFF TUTTO ITALIANO

Mario Balotelli, alla soglia dei 30 anni, non si è presentato alla ripresa degli allenamenti del Brescia, squadra con cui è in rottura totale. Dopo l’ennesima ultima spiaggia è giusto dirlo senza timore alcuno: Balotelli non è un talento “inespresso”. Non è nemmeno un talento.  Non lo è mai stato. Partiamo dal titolo. L’uso della parola “bluff” non è casuale, avrei potuto usare “flop, delusione”. Avrei usato quei termini se