/

PERCHÉ SONO UN SOCIALISTA E UN LIBERALE

“Friends and foes and princes Are all just human in the end This is so damn simple yeah It’s so damn simple” Snow Patrol-Empress Ho votato Più Europa alle elezioni europee del 2019. Alle elezioni politiche del 2018 mi sono astenuto, senza vergogna, ritenendo che nessun partito mi rappresentasse: per svolgere comunque il mio dovere civico, quel giorno mi recai in libreria per acquistare un libro. Prima di poter votare,

/

OLTRE LA SCONFITTA: CHE NE SARÀ ORA DEL POPULISMO?

Donald Trump, la Brexit, il Covid Dopo la sconfitta di Donald Trump è tornata in voga l’idea secondo cui il Populismo Sovranista con tinte nazionaliste, reazionarie, qualunquiste sarebbe in crisi. La pandemia, secondo questa narrazione, avrebbe reso evidenti l’incapacità di governare di personaggi del calibro di Trump, Bolsonaro, Salvini, Boris Johnson et similia. E ora che l’ondata di populismo sembra ritrarsi tornerà una politica fatta di competenze e colletti inamidati

/

IL FALSO CULTO DEGLI IMPRENDITORI – COME FUNZIONA L’INNOVAZIONE

Nell’epoca di Facebook, Google, Tesla si è sempre di più diffuso il culto dell’imprenditore come una persona dotata di visione e coraggio in grado di creare società miliardarie e rivoluzionare la vita di noi tutti. Si tratta di una visione in qualche modo riconducibile a quella dell’economista austriaco Joseph Schumpeter, che vedeva nell’imprenditore e nella sua capacità di andare oltre i limiti del suo tempo la driving force dell’innovazione tecnologica

/

IL FASCISMO RELATIVO

Nel recente articolo “Le Sirene Anti Capitaliste e lo Spettro del Passato Fascista” di Fabrizio Ferrari si cercava di stabilire un contatto tra le moderne forme di “anti capitalismo” e il fascismo. La posizione dell’autore verrà qui definita come “IL Fascismo Relativo”. Una sorta di surrogato del “There’s No Alternative” di Margareth Thatcher. Qualunque cosa nonsia conforme al capitalismo neoliberista è in qualche modo ricollegabile al fascismo. Una posizione che